Indietro  HERBARIUM AMORIS. LA VITA AMOROSA DELLE PIANTE

EUR 29,99


Aggiungi al carrello  

 

Suggestioni erotiche in forma di fiore
La segreta vita sessuale di piante e fiori.

La nozione di sessualità delle piante fu introdotta dal botanico e fisico svedese Carlo Linneo (1707–1778).

Lavorando con la sua collezione di oltre 20.000 esemplari, Linneo raggruppò fiori e piante in un Calendarium Florae, e classificò sistematicamente le specie vegetali in base al numero e alla disposizione dei loro “organi” riproduttivi, tracciando espliciti parallelismi con la riproduzione sessuata umana. L’affermazione, estremamente controversa all’epoca, secondo la quale stami e pistilli rispecchiano gli organi genitali umani diede origine a una “rivoluzione sessuale” nella tassonomia delle piante.

Il fotografo svedese Edvard Koinberg crea una controparte moderna all’opera di Linneo, affrontando il soggetto con la stessa passione e dedizione. Koinberg, che coltiva centinaia di piante nella sua casa di campagna, fotografa ogni fiore delicato nel suo studio, in condizioni di illuminazione perfette, rappresentandone l’intero ciclo vitale dal bocciolo alla fioritura fino al declino, riuscendo a creare un moderno Calendarium Florae, un calendario visivo che scandisce l’anno con i fiori.

In Herbarium Amoris, Koinberg cattura il lirismo e il fulgido erotismo del mondo dei fiori in vividi close-up, scatatti su uno sfondo nero, con la rugiada che scintilla sui petali aperti, la più delicata delle forme vegetali infusa con una sfrenata forza vitale.

Il fotografo:
Edvard Koinberg, nato nel 1964 a Stoccolma, Svezia, fotografa le piante secondo la tradizione artistica dell’Illuminismo svedese e dei pittori fiamminghi del XVII e XVIII secolo. Le sue opere sono state esposte in molti musei in Europa, USA, Russia, Cina, Indonesia, Sudafrica e Australia.

Gli autori:
Tore Frängsmyr, nato nel 1938, è stato professore di storia della scienza all’Università di Uppsala, Svezia. Ex direttore del centro per la storia della scienza presso l’Accademia reale svedese delle scienze (Kungliga Vetenskapsakademien), è l’autore di Linnaeus: The Man and His Work. È membro della Accademia reale svedese di lettere, storia e antichità (Kungliga Vitterhets, Historie och Antikvitets Akademien o Vitterhetsakademien).

Henning Mankell, nato nel 1948 a Stoccolma, fu noto come scrittore svedese di noir, e occasionalmente di racconti per l’infanzia, nonché come drammaturgo. Ha vissuto in Mozambico mantenendo stretti legami con la madrepatria. Fu un ammiratore di Carlo Linneo, forse la figura più importante dell’Illuminismo svedese.

Peso: 2 Kg

 

Casa Editrice: Taschen
Pagine: 280
 
 

Condividi

La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies

Potrebbero interessarti anche…